Tumore al polmone: valutazione geriatrica multidimensionale
Tumore prostata
OncoDermatologia

Cabozantinib nei pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule RET-riarrangiato in fase avanzata


I riarrangiamenti RET si trovano nell’1-2% dei tumori polmonari non-a-piccole cellule.
Cabozantinib ( Cabometyx ) è un inibitore multichinasico con attività contro RET che ha prodotto una risposta globale del 10% nei pazienti non-selezionati con tumori polmonari.
Per valutare l'attività di Cabozantinib nei pazienti con cancro del polmone RET-riarrangiato è stato effettuato uno studio prospettico in questo sottogruppo molecolare.

Sono stati arruolati pazienti in uno studio monocentrico di fase 2, a braccio singolo, negli Stati Uniti, se avevano tumore al polmone metastatico o non-operabile con un riarrangiamento RET, Karnofsky performance status superiore a 70 e malattia misurabile.
I pazienti hanno ricevuto 60 mg al giorno di Cabozantinib per via orale.

L'obiettivo primario era quello di determinare la risposta complessiva ( criteri RECIST di valutazione della risposta nei tumori solidi versione 1.1 ) nei pazienti valutabili; coloro che avevano ricevuto almeno una dose di Cabozantinib e con imaging di tomografia computerizzata al basale e almeno un timepoint di follow-up specificato dal protocollo.

Le analisi di sicurezza hanno riguardato la popolazione intention-to-treat modificata che aveva ricevuto almeno una dose di Cabozantinib.

L'arruolamento dei pazienti con cancro del polmone RET-riarrangiato in questo protocollo è stato completato, ma lo studio è ancora in corso perché diversi pazienti sono rimasti in trattamento attivo.

Tra il 2012 e il 2016, 26 pazienti con adenocarcinomi polmonari RET-riarrangiati sono stati arruolati e hanno assunto Cabozantinib; 25 pazienti erano valutabili per la risposta.

KIF5B-RET era il tipo di fusione predominante, identificato in 16 pazienti ( 62% ).

Lo studio ha raggiunto il suo endpoint primario, con risposte parziali confermate in 7 dei 25 pazienti valutabili per la risposta ( risposta complessiva del 28% ).

Nei 26 pazienti trattati con Cabozantinib, i più comuni eventi avversi di grado 3 correlati al trattamento sono stati: aumento della lipasi in 4 pazienti ( 15% ), aumento di alanina aminotransferasi in 2 pazienti ( 8% ), aumento di aspartato aminotransferasi in 2 pazienti ( 8% ), riduzione della conta piastrinica in 2 pazienti ( 8% ) e ipofosfatemia in 2 pazienti ( 8% ).

Non sono stati registrati decessi a causa del farmaco, ma 16 pazienti ( 62% ) sono deceduti nel corso del follow-up.
19 pazienti ( 73% ) hanno avuto bisogno di una riduzione delle dose a causa di eventi avversi correlati al farmaco.

L'attività riportata di Cabozantinib nei pazienti con tumori polmonari RET-riarrangiati definisce i riarrangiamenti RET come fattore chiave nei pazienti con tumore del polmone.
Sarà necessaria una migliore comprensione della biologia del tumore e nuovi approcci terapeutici per migliorare i risultati con un trattamento mirato a RET. ( Xagena2016 )

Drilon A et al, Lancet Oncology 2016; 17: 1653-1660

Onco2016 Pneumo2016 Farma2016


Indietro