Paziente Anziano con neoplasia polmonare
Controversies in Genitourinary Tumors
OncoGeriatria

Efficacia e sicurezza di Nivolumab da solo o in combinazione con Ipilimumab per il melanoma mucosale


Il melanoma delle mucose è un tumore maligno aggressivo con una scarsa risposta alle terapie convenzionali.
L'efficacia e la sicurezza di Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore del checkpoint immunitario anti-PD-1 da solo o in combinazione con Ipilimumab ( Yervoy ), un inibitore del checkpoint antigene-4 dei linfociti T citotossici ( CTLA-4 ), non sono state segnalate in questo raro sottotipo di melanoma.

I dati sono stati raccolti da 889 pazienti che hanno ricevuto Nivolumab in monoterapia negli studi clinici, inclusi studi di fase III; 86 ( 10% ) avevano melanoma delle mucose e 665 ( 75% ) avevano melanoma cutaneo.
I dati sono stati raggruppati anche per i pazienti che hanno ricevuto Nivolumab combinato con Ipilimumab ( n=35, melanoma mucosale; n=326, melanoma cutaneo ).

Tra i pazienti che hanno ricevuto la monoterapia con Nivolumab, la sopravvivenza mediana libera da progressione è stata di 3.0 mesi e di 6.2 mesi per il melanoma delle mucose e il melanoma cutaneo, con tassi di risposta obiettiva ( ORR ), rispettivamente, del 23.3% e del 40.9%.

La sopravvivenza mediana libera da progressione nei pazienti trattati con Nivolumab combinato con Ipilimumab è stata di 5.9 mesi e di 11.7 mesi per il melanoma delle mucose e il melanoma cutaneo, con tassi di risposta obiettiva, rispettivamente del 37.1% e 60.4%.

Per il melanoma mucosale e il melanoma cutaneo, rispettivamente, l'incidenza di eventi avversi di grado 3 o 4 correlati al trattamento è stata pari a 8.1% e a 12.5% per la monoterapia con Nivolumab e pari al 40.0% e al 54.9% per la terapia di combinazione.

In conclusione, Nivolumab combinato con Ipilimumab sembra avere una maggiore efficacia rispetto all'agente singolo, e anche se l'attività è stata più bassa nel melanoma delle mucose, il profilo di sicurezza è risultato simile tra i sottotipi. ( Xagena2017 )

D’angelo SP et al, J Clin Oncol 2017; 35: 201-207

Dermo2017 Onco2017 Farma2017


Indietro