Tumore al polmone: valutazione geriatrica multidimensionale
Paziente Anziana con Carcinoma Mammario
Controversies in Genitourinary Tumors

Perdita di udito nei pazienti che hanno ricevuto radioterapia cranica per tumore in età pediatrica


I pazienti trattati con la radioterapia cranica sono a rischio di perdita dell'udito sensorineurale ( SNHL ).
Anche se la perdita dell'udito sensorineurale è spesso caratterizzata come una conseguenza ritardata della terapia antitumorale, i report longitudinali della perdita dell'udito sensorineurale nei sopravvissuti a cancro in età infantile trattati contemporaneamente con radioterapia sono limitati.

E’ stata riportata l'incidenza, l’insorgenza, la gravità, e la traiettoria a lungo termine della perdita dell'udito sensorineurale tra i bambini trattati con radioterapia.
Sono stati inoltre identificati i fattori di rischio potenziali per la perdita dell'udito sensorineurale .

Sono state condotte prove audiologiche seriali su 235 pazienti pediatrici che sono stati trattati con radioterapia conformazionale o a intensità modulata come parte di uno studio di fase II per localizzate tumori cerebrali primari, tra cui craniofaringioma, ependimoma e astrocitoma pilocitico giovanile.

Tutti i pazienti tranne uno avevano ricevuto una dose di radiazioni cocleari misurabile maggiore di 0 Gy.

Il follow-up mediano dall’inizio della radioterapia al più recente audiogramma è stato di 9 anni con una media di 11 audiogrammi post-radioterapia per paziente.
Gli audiogrammi sono stati classificati in base alla Chang Ototoxicity Grading Scale.
La progressione è stata definita da un aumento nel grado Chang dall’esordio della perdita dell'udito sensorineurale alla più recente valutazione.

All’ultima valutazione, la perdita dell'udito sensorineurale era prevalente nel 14% dei pazienti: 2.1% aveva perdita dell'udito sensorineurale lieve e 11.9% aveva perdita dell'udito sensorineurale significativa che richiedeva apparecchi acustici.
Il tempo mediano da radioterapia alla insorgenza della perdita dell'udito sensorineurale è stato di 3.6 anni.

Fra 29 pazienti con le valutazioni di follow-up dopo insorgenza di perdita dell'udito sensorineurale, il 65.5% ha avuto un continuo declino della sensibilità uditiva in entrambe le orecchie e il 34.5% non ha avuto nessun cambiamento.

La più giovane età all’inizio della radioterapia ( hazard ratio, HR ), la superiore dose di radiazione cocleare ( HR=1.07 ), e lo shunting del liquido cerebrospinale ( HR=2.02 ) erano associati a perdita dell'udito sensorineurale.

In conclusione, la perdita dell'udito sensorineurale è un effetto tardivo della radioterapia che probabilmente peggiora nel tempo.
Viene raccomandato un follow-up a lungo termine audiologico per un minimo di 10 anni post-radioterapia. ( Xagena2016 )

Bass JK et al, J Clin Oncol 2016; 34: 1248-1255

Onco2016 Pedia2016 Med2016



Indietro