Lung Unit
Tumore Uroteliale
Melanome
Tumori testa-collo

Associazione di eventi avversi immuno-correlati con l'efficacia di Nivolumab nel cancro del polmone non-a-piccole cellule


Gli eventi avversi correlati all'immunità sono stati associati all'efficacia degli inibitori di PD-1 nei pazienti con melanoma, ma non è chiaro se tale associazione esista per il carcinoma polmonare non a piccole cellule ( NSCLC ).

È stata valutata la relazione tra reazioni avverse immuno-correlate e l'efficacia di Nivolumab ( Opdivo ) nel tumore NSCLC in uno studio con un totale di 134 pazienti con tumore al polmone non-a-piccole cellule avanzato o recidivato trattati con Nivolumab come seconda linea o successivamente nel periodo 2015-2016, identificati da una revisione di cartelle cliniche di molteplici centri.

Le curve di Kaplan-Meier di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) in base allo sviluppo di eventi avversi immuno-correlati in una analisi punto di riferimento di 6 settimane sono state valutate con il test log-rank come obiettivo primario prefissato.
La sopravvivenza globale ( OS ) è stata valutata in modo simile.

Nella coorte di 134 pazienti ( età mediana 68 anni, 90 uomini, 67%, 44 donne, 33% ), sono stati osservati eventi avversi immuno-correlati in 69 dei 134 pazienti dello studio ( 51% ), compresi 12 pazienti ( 9% ) con tali eventi di grado 3 o 4 e 24 pazienti ( 18% ) con necessità di terapia corticosteroidea sistemica.

Nell'analisi punto di riferimento di 6 settimane, la sopravvivenza mediana senza progressione è stata di 9.2 mesi e di 4.8 mesi ( P=0.04 ) mentre la sopravvivenza mediana globale non è stata raggiunta, e di 11.1 mesi ( P=0.01 ) per i pazienti con o senza eventi avversi immuno-correlati, rispettivamente.

L'analisi multivariata ha anche rivelato che gli eventi avversi immuno-correlati erano positivamente associati all'esito di sopravvivenza, con hazard ratio ( HR ) di 0.525 ( P=0.03 ) per sopravvivenza senza progressione e 0.282 ( P=0.003 ) per la sopravvivenza globale.

In conclusione, lo sviluppo di eventi avversi immuno-correlati è risultato associato all'esito di sopravvivenza del trattamento con Nivolumab in pazienti con tumore NSCLC avanzato o ricorrente.
Sono necessari ulteriori studi per confermare i risultati. ( Xagena2018 )

Haratani K et al, JAMA Oncol 2018; 4: 374-378

Onco2018 Pneumo2018 Farma2018


Indietro