Novartis
Oncologia Morabito
Janssen Oncology
OncoHub

Chemioterapia di combinazione nel carcinoma adrenocorticale avanzato


Il carcinoma adrenocorticale è un raro tumore che mostra scarsa risposta al trattamento citotossico.

Nello studio, 304 pazienti con carcinoma adrenocorticale in stadio avanzato sono stati assegnati in maniera casuale a ricevere Mitotano ( Lysodren ) più una combinazione di Etoposide ( 100 mg per mq di superficie corporea nei giorni da 2 a 4; Vepesid ), Doxorubicina ( 40 mg per mq al giorno 1; Adriblastina ) e Cisplatino ( 40 mg per mq nei giorni 3 e 4; Platinex ) ( EDP ) ogni 4 settimane, oppure Streptozocina ( Streptozotocina; Zanozar ) ( 1 g nei giorni da 1 a 5 nei cicli 1; 2 g al giorno 1 nei successivi cicli ) ogni 3 settimane.

Pazienti con progressione della malattia hanno ricevuto un regime alternativo come seconda linea di terapia.

L’endpoint primario era rappresentato dalla sopravvivenza generale.

Per la terapia di prima linea, i pazienti nel gruppo EDP-Mitotano hanno mostrato un tasso di risposta significativamente più elevato di quelli nel gruppo Streptozocina-Mitotano ( 23.2% vs 9.2%, P inferiore a 0.001 ) e una maggiore sopravvivenza mediana libera da progressione ( 5.0 mesi vs 2.1 mesi; hazard ratio, HR=0.55; P inferiore a 0.001 ); non è stata osservata alcuna differenza significativa tra i gruppi nella sopravvivenza mediana ( 14.8 mesi e 12.0 mesi, rispettivamente; HR=0.79; P=0.07 ).

Tra i 185 pazienti che hanno ricevuto il regime alternativo come terapia di seconda linea, la durata mediana della sopravvivenza libera da progressione è stata di 5.6 mesi nel gruppo EDP-Mitotano e 2.2 mesi nel gruppo Streptozocina-Mitotano.

I pazienti che non avevano ricevuto la terapia alternativa di seconda linea hanno mostrato una migliore sopravvivenza con la prima linea a base di EDP più Mitotano ( 17.1 mesi ) che con Streptozocina più Mitotano ( 4.7 mesi ).

I tassi di eventi avversi gravi non hanno mostrato differenze significative tra i trattamenti.

In conclusione, i tassi di risposta e sopravvivenza libera da progressione sono risultati significativamente migliori con EDP più Mitotano che con Streptozocina più Mitotano come terapia di prima linea, con tassi simili di eventi avversi, benché non siano emerse differenze significative nella sopravvivenza generale. ( Xagena2012 )

Fassnacht M et al, N Engl J Med 2012; 366: 2189-2197


Onco2012 Endo2012 Nefro2012 Farma2012


Indietro