Roche Oncologia
OncoHub
Novartis
Tumore prostata

Il tempo alla diagnosi dei tumori di Ewing nei bambini e negli adolescenti non è associato a metastasi o sopravvivenza


Il tempo alla diagnosi ( TtD ) dei tumori di Ewing è uno dei più lunghi tra i tumori pediatrici.
Le sue conseguenze precise, tuttavia, non sono state ben studiate.

E’ stata analizzata la distribuzione del tempo alla diagnosi per i tumori di Ewing nei bambini e negli adolescenti e la sua associazione con caratteristiche cliniche, caratteristiche del tumore, risultato chirurgico e sopravvivenza a lungo termine.

Sono stati analizzati in modo prospettico i dati raccolti da due studi clinici multicentrici di pazienti di età inferiore ai 21 anni che hanno avuto tumori ossei di Ewing trattati in Francia tra il 1988 e il 2000.

Il tempo alla diagnosi medio per i 436 pazienti è stato di 70 giorni ( range interquartile, 27-146 giorni ), senza alcun calo significativo durante il periodo di studio ( P maggiore di 0.2 ).

I fattori associati con lunghi tempi alla diagnosi erano l'età avanzata e alcuni siti tumorali ( bacino, estremità degli arti ). Un aumento del volume del tumore e una diminuita risposta istologica alla chemioterapia sono stati associati con un lungo tempo alla diagnosi all’analisi univariata ( P minore di 0.05 ), ma non dopo la regolazione.

La presenza di compressione di un nervo o del midollo spinale alla diagnosi, la presenza o il sito di metastasi, il trattamento chirurgico, la chirurgia mutilante, la resezione completa, o la sopravvivenza non erano associati con il tempo alla diagnosi.

In conclusione, il tempo alla diagnosi dei tumori di Ewing è risultato lungo, soprattutto per gli adolescenti e per alcune sedi tumorali, e non è migliorato nel corso del tempo, ma non è stato associato con metastasi, esito chirurgico, o sopravvivenza.
Questi risultati potrebbero essere utilizzati per confortare i genitori al momento della diagnosi. ( Xagena2014 )

Brasme JF et al, J Clin Oncol 2014;32:1935-1940

Onco2014 Diagno2014



Indietro