Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumore prostata
OncoGeriatria

Risultati ricerca per "Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule"

La monoterapia con Pembrolizumab ( Keytruda ) di prima linea migliora la sopravvivenza generale e libera da progressione nei pazienti con tumore polmonare metastatico non-a-piccole cellule non-trattat ...


CheckMate 568 è uno studio in aperto di fase II che ha valutato l'efficacia e la sicurezza di Nivolumab ( Opdivo ) più Ipilimumab ( Yervoy ) a basso dosaggio come trattamento di prima linea del tumore ...


E' stata riportata l’efficacia nel sistema nervoso centrale ( CNS ) di Osimertinib ( Tagrisso ) rispetto agli inibitori della tirosin-chinasi ( TKI ) del recettore del fattore di crescita dell'epiderm ...


Lorlatinib ( Lorbrena ) è un potente inibitore di terza generazione tirosin-chinasico di ALK e ROS1, con penetrazione nel cervello e ampia copertura delle mutazioni di ALK. In uno studio di fase 1, l ...


I risultati intermedi aggiornati di uno studio globale di fase 1 / fase 2 hanno mostrato che LOXO-292 è apparso ben tollerato e ha dimostrato attività antitumorale tra i pazienti con carcinoma polmona ...


La terapia di prima linea con Brigatinib ( Alunbrig ) ha significativamente migliorato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto a Crizotinib ( Xalkori ) tra i pazienti naive-al-trattam ...


Gli anticorpi che bloccano la proteina PD-1 migliorano la sopravvivenza nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) in fase avanzata, ma non sono stati testati nel tumore NSCL ...


Uno studio ha mostrato che Osimertinib ( Tagrisso ) può essere più efficace contro le metastasi del sistema nervoso centrale ( SNC ) tra i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCL ...


Osimertinib ( Tagrisso ) è un inibitore della tirosin-chinasi del recettore del fattore di crescita epidermico ( EGFR-TKI ), di terza generazione, irreversibile, che inibisce selettivamente le mutazio ...


Lorlatinib ha mostrato attività antitumorale tra i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) e mutazioni del dominio chinasico ALK. Lorlatinib è un inibitore delle tirosin-ch ...


La resistenza acquisita si verifica nella maggior parte dei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) con mutazioni del recettore del fattore di crescita epidermico ( ...


I pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) squamoso hanno prognosi infausta e opzioni di trattamento limitate Uno studio randomizzato in doppio cieco di fase III ha studiato l ...


Lo studio di fase III METLung ha esaminato l'efficacia e la sicurezza di Onartuzumab più Erlotinib nei pazienti con cancro polmonare non-a-piccole cellule localmente avanzato o metastatico selezionati ...


I riarrangiamenti del gene ALK ( chinasi del linfoma anaplastico ) sono driver oncogenici di carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ). Brigatinib è un inibitore di ALK in fase di sperimen ...


Le mutazioni BRAF agiscono come un driver oncogeno attraverso la via MAPK nel carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ). L’inibizione di BRAF ha dimostrato attività antitumorale nei pazien ...