Roche Oncologia
Oncologia Morabito
Cortinovis SCLC 2021
Tumore prostata

Cabozantinib in combinazione con Atezolizumab nei pazienti con tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione: studio COSMIC-021


I pazienti con tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione hanno poche opzioni di trattamento dopo una nuova terapia ormonale ( Abiraterone o Enzalutamide ).
È stato valutato Cabozantinib ( Cabometyx ), un inibitore della tirosin-chinasi con proprietà immunomodulatorie, in combinazione con l'inibitore PD-L1 Atezolizumab ( Tecentriq ) nel tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione.

COSMIC-021 è uno studio in corso, multicentrico, in aperto, di fase 1b con una fase di aumento della dose seguita da fasi di espansione specifiche per il tumore.
La coorte di espansione 6 nel tumore della prostata metastatico resistente alla castrazione è stata arruolata in 42 Centri di ricerca sul cancro in Francia, Italia, Paesi Bassi, Spagna e Stati Uniti.

I pazienti eleggibili avevano un'età pari o superiore a 18 anni e avevano un tumore prostatico metastatico resistente alla castrazione con progressione radiografica dei tessuti molli dopo il trattamento con Enzalutamide o Abiraterone, o entrambi; malattia misurabile dei tessuti molli secondo i criteri RECIST versione 1.1; e un ECOG performance status di 0 o 1.

I pazienti hanno ricevuto Cabozantinib per via orale 40 mg al giorno e Atezolizumab per via endovenosa 1.200 mg una volta ogni 3 settimane.
Il trattamento in studio è continuato fino a progressione della malattia o a tossicità inaccettabile.

Tutti i pazienti arruolati sono stati valutati per efficacia e sicurezza. L'endpoint primario era il tasso di risposta obiettiva secondo RECIST versione 1.1 valutato dallo sperimentatore.

Tra il 2018 e il 2020, 132 pazienti sono stati arruolati e hanno ricevuto almeno una dose del trattamento in studio.

Al cutoff dei dati nel 2021, la durata mediana del follow-up è stata di 15.2 mesi. Il tasso di risposta obiettiva ( ORR ) è stato del 23% ( 31 pazienti su 132 ), con 3 risposte complete ( CR ) confermate ( 2% ) e 28 risposte parziali ( PR ) confermate ( 21% ).

In tutto 72 dei 132 pazienti ( 55% ) hanno manifestato eventi avversi correlati al trattamento di grado 3-4; i più comuni sono stati embolia polmonare ( 11 pazienti, 8% ), diarrea ( 9, 7% ), affaticamento ( 9, 7% ) e ipertensione ( 9, 7% ).
Si è verificato un evento avverso correlato al trattamento di grado 5 ( disidratazione ).
74 dei 132 pazienti ( 56% ) hanno avuto eventi avversi gravi di qualsiasi causa.
28 dei 132 pazienti ( 21% ) hanno avuto eventi avversi correlati al trattamento che hanno portato all'interruzione di entrambi i farmaci in studio.

Cabozantinib più Atezolizumab ha mostrato una promettente attività antitumorale in pazienti con carcinoma alla prostata metastatico resistente alla castrazione dopo una nuova terapia ormonale con un profilo di sicurezza accettabile, supportando un'ulteriore valutazione di questa combinazione. ( Xagena2022 )

Agarwal N et al, Lancet Oncology 2022; 23: 899-909

Uro2022 Onco2022 Farma2022


Indietro