BMS
Roche Oncologia
Novartis
Cortinovis SCLC 2021

Carcinoma polmonare non-a-piccole cellule PD-L1+ localmente avanzato / metastatico: Pembrolizumab migliora la sopravvivenza e i tassi di risposta nel follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-042


Dati aggiornati di follow-up a lungo termine dello studio KEYNOTE-042 hanno rilevato che Pembrolizumab ( Keytruda ) come terapia di prima linea per i pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ) localmente avanzato / metastatico, PD-L1-positivo, senza alterazioni di EGFR / ALK, ha continuato a mostrare miglioramenti in termini di sopravvivenza globale ( OS ), tasso di risposta globale ( ORR ) e tempo alla progressione alla terapia di linea successiva ( PFS2 ), rispetto alla chemioterapia a base di Platino.

I pazienti che hanno completato 35 cicli di trattamento con Pembrolizumab hanno presentato risposte durevoli.
Un secondo ciclo di Pembrolizumab è risultato fattibile ed è stato anche associato ad attività antitumorale.

La sopravvivenza mediana globale per i pazienti nel gruppo PD-L1 con punteggio TPS ( Tumor Proportion Score ) pari o superiore al 50% trattati con Pembrolizumab è stata di 20.0 mesi ( IC 95%, 15.9-24.2 ) contro 12.2 mesi ( IC 95%, 10.4-14.6 ) per i pazienti nel gruppo chemioterapia ( hazard ratio, HR=0.68; IC 95%, 0.57-0.82 ).
Inoltre, il tasso di sopravvivenza globale a 3 anni è stato pari al 31.3% ( IC 95%, 26.1-36.6% ) per il gruppo Pembrolizumab e al 18.4% ( IC 95%, 14.2-23.0% ) per il gruppo chemioterapia.

Nel gruppo PD-L1 TPS pari o superiore al 20%, i pazienti in trattamento con Pembrolizumab hanno presentato una sopravvivenza mediana globale di 18.0 mesi ( IC 95%, 15.5-21.5 ) contro 13.0 mesi ( IC 95%, 11.6-15.3 ) per i pazienti in chemioterapia ( HR=0.75 ).
Le percentuali di sopravvivenza globale a 3 anni sono state del 28.3% ( IC 95%, 24.1-32.8% ) per il gruppo Pembrolizumab e del 18.8% ( IC 95%, 15.1-22.8% ) per il gruppo chemioterapia.

Nella coorte PD-L1 TPS pari o superiore all'1%, il gruppo Pembrolizumab ha presentato una sopravvivenza globale mediana di 16.4 mesi ( IC 95%, 14.0-19.6 ) contro i 12.1 mesi del gruppo chemioterapia ( IC 95%, 11.3-13.3 ) ( HR=0.80 ).
I tassi di sopravvivenza globale a 3 anni erano rispettivamente del 25.3% ( IC 95%, 22.0-28.7% ) e del 16.7% ( IC 95%, 13.8-19.7% ).

È stata misurata anche la sopravvivenza mediana senza progressione nel gruppo TPS 50% o superiore, senza evidenza di differenze numeriche ( HR=0.85 ).
Tuttavia, a 3 anni, il tasso di sopravvivenza senza progressione era più alto nel braccio Pembrolizumab, 14.5% ( IC 95%, 10.5-19.0% ) versus 5.3% ( IC 95%, 3.0-8.7% ) con la chemioterapia.

Allo stesso modo, la sopravvivenza mediana senza progressione era numericamente simile tra il braccio Pembrolizumab e quello chemioterapia negli altri gruppi stratificati per TPS.
In quelli con un TPS del 20% o superiore, il tasso di sopravvivenza senza progressione a 3 anni era pari al 13.2% ( IC 95%, 10.0-16.9% ) nel gruppo Pembrolizumab contro il 4.7% ( IC 95%, 2.7 -7.5 % ) per i pazienti sottoposti a chemioterapia.
In quelli con un TPS dell'1% o superiore, il tasso di sopravvivenza senza progressione a 3 anni è stato dell'11.0% ( IC 95%, 8.6-13.7% ) per il gruppo Pembrolizumab e del 4.1% ( IC 95%, 2.6-6.2% ) per il gruppo chemioterapia.

La sopravvivenza PFS2 mediana è stata pari a 15.0 mesi ( IC 95%, 11.6-19.2 ) nel gruppo Pembrolizumab contro 10.1 ( IC 95%, 8.9-11.2 ) nel gruppo chemioterapia nei pazienti con un PD-L1 TPS del 50% o più ( HR=0.62 ).
Per PD-L1 TPS del 20% o più, la sopravvivenza PFS2 mediana è stata di 12.9 mesi ( IC 95%, 10.9-15.5 ) per Pembrolizumab contro 10.2 mesi ( IC 95%, 9.0-11.3 ) per la chemioterapia ( HR=0.66 ).
La sopravvivenza PFS2 mediana è stata di 11.3 mesi ( IC 95%, 10.1-12.9 ) per la coorte Pembrolizumab contro 9.3 mesi ( IC 95%, 8.6-10.2 ) nel gruppo chemioterapia per PD-L1 TPS dell'1% o superiore ( HR=0.73 ). ( Xagena2021 )

Fonte: 2020 IASLC- WCLC ( International Association for the Study of Lung Cancer - World Conference on Lung Cancer ) - Virtual Meeting, 2021 [ Cho BC et al, Abstract FP13.04 ]

Pneumo2021 Onco2021 Farma2021


Indietro