Roche Oncologia
Novartis
Lung Unit
BMS

Chemioprevenzione dei tumori


Uno studio effettuato negli Usa ha dimostrato che il Tamoxifene riduce circa il 50% il rischio di sviluppare il carcinoma mammario. La FDA ha approvato il Tamoxifene come terapia preventiva nelle donne ad alto rischio di insorgenza di carcinoma mammario.
I retinoidi si sono dimostrati efficaci nel ridurre il presentarsi di tumori secondari in soggetti con tumore della pelle, fegato e testa-collo.
La Fenretinide, un retinoide sintetico, ha ridotto la recidiva del tumore della mammella in donne in premenopausa.
I farmaci anti-infiammatori hanno forniti incoraggianti risultati nella riduzione dell'incidenza del carcinoma colorettale. Sono in corso studi tesi a valutare l'efficacia degli inibitori della Cox-2.
La vitamina E ha ridotto l'incidenza del carcinoma della prostata e la mortalità in uno studio di prevenzione del tumore del polmone in forti fumatori.
(Decensi A & Costa A, Eur J Cancer 2000; 36: 694-709)


Indietro