Lung Unit
Tumore Uroteliale
OncoGeriatria
OncoPneumologia

Mutazioni nel gene MMR correlate ai tumori alla mammella e al pancreas


Le mutazioni nei geni MMR ( mismatch repair ) possono mettere le persone maggiormente a rischio di cancro al seno e cancro al pancreas, oltre ai loro ben noti legami con i tumori del colon e dell'endometrio.

Tuttavia i parenti stretti di persone con mutazioni ereditarie, conosciute come sindrome di Lynch, non sembrano avere un rischio aggiuntivo di cancro se risultano negativi per i geni difettosi.

Le mutazioni sono molto rare.

Le persone con sindrome di Lynch hanno una mutazione in uno dei quattro diversi geni responsabili della correzione degli errori che si verificano quando il DNA viene copiato prima che le cellule si dividano; alcuni di questi errori non vengono mai riparati.

Il legame tra mutazioni nei geni di correzione del DNA e il carcinoma del colon e dell'endometrio è ben definito.
Le persone con sindrome di Lynch si devono sottoporre a colonscopie con maggiore frequenza rispetto alle persone con un rischio normale; le donne si devono sottoporre alla rimozione dell’utero quando non desiderano più avere figli.

Per i tumori del seno e i tumori pancreatici in particolare, tuttavia, l’evidenza non è uniforme, e in altri tipi di cancro non è stato registrato un chiaro collegamento con la sindrome di Lynch.

Sono state seguite 446 persone con mutazioni del gene MMR e 1.029 loro parenti senza mutazioni.

All'inizio dello studio, a nessuno dei partecipanti era stato diagnosticato un tumore.

Tra le persone con una storia familiare di cancro al colon, al 4% di quelli con mutazioni è stata diagnosticata la malattia nel corso dei successivi 5 anni, rispetto a meno di mezzo punto percentuale dei loro parenti senza mutazioni.

È stato calcolato che nell’arco di 5 anni, il rischio di cancro al colon per le persone con sindrome di Lynch era 20 volte maggiore rispetto al normale.

Il rischio è stato anche 10 volte maggiore rispetto al rischio abituale di cancro del pancreas e 4 volte superiore per il cancro al seno.

Le persone con le mutazioni sembravano anche essere ad aumentato rischio di tumore dell'endometrio, dell'ovaio, dello stomaco, della vescica e del rene.

Al contrario, i parenti senza mutazioni non hanno avuto un aumento del rischio di qualsiasi tipo di cancro, rispetto ai tassi attesi di nuove diagnosi.

Il legame tra la sindrome di Lynch e il tumore alla mammella, in particolare, è ancora controverso.
È possibile che ci sia davvero un rischio leggermente aumentato di sviluppare il tumore mammario, ma le conclusioni si basano su numeri molto piccoli, per esempio solo 12 casi di carcinoma alla mammella nei portatori della mutazione e non-portatori insieme.

I risultati dello studio non giustificano, per tutti coloro che sono positivi al test per la sindrome di Lynch, un ricorso frequente a screening per tutti i tumori correlati alle mutazioni del gene MMR.
Attualmente, è raccomandato lo screening per il cancro intestinale per le persone con questa mutazione, che ha dimostrato di essere efficace.
Per altri tipi di cancro, ci sono prove che lo screening sia meno efficace.

I risultati dello studio sono incoraggianti per i familiari delle persone con sindrome di Lynch ma senza mutazioni, che non sembrano essere ad alto rischio di tumori. ( Xagena2012 )

Fonte: Journal of Clinical Oncology, 2012


Onco2012 Gastro2012 Gyne2012



Indietro