OncoHub
Roche Oncologia
Novartis
Tumore prostata

Pazopanib e Octreotide depot nei tumori neuroendocrini avanzati ben differenziati


Le opzioni di trattamento per i tumori neuroendocrini ben differenziati avanzati ( NET ) restano scarse.
Pazopanib ( Votrient ) è una piccola molecola biodisponibile per via orale inibitrice della chinasi multitarget che inibisce i recettori VEGF 1, 2 e 3.

È stata studiata l’efficacia di Pazopanib con Octreotide depot ( Sandostatin LAR Depot ) nei pazienti con NET avanzato.

È stato effettuato uno studio di coorte con coorte parallela di pazienti con tumori carcinoidi metastatici o localmente avanzati di grado 1-2 o NET pancreatici, mediante l'uso di un design con unico gruppo a due stadi.

I pazienti hanno ricevuto Pazopanib 800 mg per via orale una volta al giorno e Octreotide al dosaggio pre-protocollo.

L'endpoint primario era la percentuale di pazienti che hanno ottenuto una risposta oggettiva, valutata attraverso l'analisi intention-to-treat.

Tra il 2007 e il 2009 sono stati arruolati 52 pazienti, di cui 32 persone con tumori neuroendocrini del pancreas e 20 soggetti con tumori carcinoidi.

7 ( 21.9% ) pazienti su 32 con tumori neuroendocrini pancreatici hanno raggiunto una risposta obiettiva.

Non è stata rilevata nessuna risposta nella prima fase della coorte con tumori carcinoidi, ed è stato terminato l’arruolamento a 20 pazienti.

Gli effetti tossici hanno incluso un paziente con ipertrigliceridemia di grado 4 e uno con trombosi di grado 4, con i più comuni eventi di grado 3 rappresentati da aumento di aminotransferasi e neutropenia, ognuno dei quali si è presentato in 3 pazienti.
In tutti e 52 i pazienti, gli effetti tossici più frequentemente osservati sono stati affaticamento ( 39 [ 75% ] ), nausea ( 33 [ 63% ] ), diarrea ( 33 [ 63% ] ) e ipertensione ( 28 [ 54% ] ).

Il trattamento con Pazopanib è associato a risposta nei pazienti con tumori neuroendocrini pancreatici, ma non nei tumori carcinoidi.
Si ritiene che sia giustificato uno studio randomizzato e controllato di fase 3 per valutare Pazopanib nei tumori neuroendocrini pancreatici in fase avanzata. ( Xagena2015 )

Phan AT et al, Lancet 2015;16:695-703

Onco2015 Endo2015 Gastro2015 Farma2015


Indietro