Roche Oncologia
Cortinovis SCLC 2021
Oncologia Morabito
Tumore prostata

Selumetinib più Iodio radioattivo adiuvante nei pazienti con cancro tiroideo differenziato ad alto rischio: studio ASTRA


Selumetinib ( Koselugo ) può aumentare l'avidità di Iodio radioattivo ( RAI ) nei tumori refrattari a RAI.
Si è studiato se Selumetinib più RAI adiuvante migliori i tassi di remissione completa ( CR ) nei pazienti con tumore differenziato della tiroide ( DTC ) ad alto rischio di fallimento del trattamento primario rispetto al solo RAI.

ASTRA è uno studio internazionale, di fase III, randomizzato, controllato con placebo, in doppio cieco.
Pazienti con tumore differenziato della tiroide ad alto rischio di fallimento del trattamento primario ( tumore primitivo superiore a 4 cm; estensione extratiroidale macroscopica al di fuori della tiroide, malattia T4; o malattia N1a/N1b con 1 o più linfonodo/i metastatico/i superiori o uguali a 1 cm o 5 o più linfonodi di qualsiasi dimensione ) sono stati assegnati in modo casuale a Selumetinib 75 mg per via orale due volte al giorno o placebo per circa 5 settimane ( nessuna stratificazione ).

Nei giorni di trattamento 29-31, è stato somministrato RAI ( 131I; 100 mCi/3.7 GBq ) stimolato dall'ormone stimolante la tiroide umano ricombinante ( 0.9 mg ), seguito da 5 giorni di Selumetinib / placebo.

L'endpoint primario ( tasso di risposta CR 18 mesi dopo RAI ) è stato valutato nella popolazione intention-to-treat ( ITT ).

Sono stati arruolati 400 pazienti ( 2013-2016 ) e 233 sono stati assegnati in modo casuale ( Selumetinib, n=155, 67%; placebo, n=78, 33% ).

Non è stata osservata alcuna differenza statisticamente significativa nel tasso di risposta CR 18 mesi dopo RAI ( Selumetinib n=62, 40%; placebo n=30, 38%; odds ratio, OR=1.07; P=0.8205 ).

Eventi avversi di grado maggiore o uguale a 3 correlati al trattamento sono stati segnalati in 25/154 pazienti ( 16% ) trattati con Selumetinib e nessuno con placebo.
L'evento avverso più comune con Selumetinib è stata la dermatite acneiforme ( n=11, 7% ).
Non sono stati segnalati decessi correlati al trattamento.

La stratificazione del rischio patologico postoperatorio ha identificato i pazienti con tumore differenziato della tiroide ad alto rischio di fallimento del trattamento primario, sebbene l'aggiunta di Selumetinib a RAI adiuvante non sia riuscita a migliorare il tasso di risposta completa per questi pazienti.
Le strategie future dovrebbero concentrarsi sulla selezione del farmaco su misura per il genotipo del tumore e sul mantenimento del dosaggio del farmaco per ottimizzare l'efficacia di RAI. ( Xagena2022 )

Ho AL et al, J Clin Oncol 2022; 40: 1870-1878

Endo2022 Onco2022 Farma2022


Indietro