Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
Controversies in Genitourinary Tumors
OncoPneumologia
ForumOncologico

TAS-102 più Bevacizumab per pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico refrattario alle terapie standard


Nei pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico pesantemente trattato, TAS-102, una combinazione di Trifluridina e Tipiracil ( Lonsurf ), ha mostrato un significativo beneficio complessivo di sopravvivenza rispetto al placebo.

Nei modelli preclinici, TAS-102 più Bevacizumab ( Avastin ) ha mostrato una maggiore attività contro gli xenotrapianti del cancro del colon-retto rispetto a quella dei due farmaci da soli.

In questo studio di fase 1-2, sono state valutate l'attività e la sicurezza di TAS-102 più Bevacizumab.

È stato effettuato uno studio in aperto, a braccio singolo, multicentrico, di fase 1-2 di TAS-102 e Bevacizumab in quattro Centri oncologici in Giappone.
I pazienti eleggibili avevano un'età pari o superiore a 20 anni, presentavano adenocarcinoma colorettale metastatico non-resecabile, confermato istologicamente, erano refrattari o intolleranti alla terapia con fluoropirimidina, Irinotecan, Oxaliplatino, farmaci anti-VEGF e farmaci anti-EGFR ( per tumori con KRAS wild-type ), e non avevano avuto precedenti trattamenti con Regorafenib.
I pazienti dovevano avere un ECOG performance status di 0 o 1.

Usando un disegno di riduzione della dose nella fase 1, la dose di fase 2 raccomandata ( RP2D ) è stata determinata per TAS-102 ( 35 mg/m2 somministrati per via orale due volte al giorno nei giorni 1-5 e 8-12 in un ciclo di 28 giorni per il livello 1 ) più Bevacizumab ( 5 mg/kg somministrati per infusione endovenosa per 30 minuti ogni 2 settimane ).
Nella fase 2, i pazienti hanno ricevuto RP2D.

L'endpoint primario era la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) valutata a livello centrale a 16 settimane, analizzata nei primi 21 pazienti da arruolare e trattati con RP2D che avevano almeno una valutazione di imaging.

Nella prima metà del 2014, sono stati arruolati 25 pazienti con carcinoma colorettale metastatico: 6 pazienti nella fase 1 e 19 pazienti nella fase 2.

I 6 pazienti che hanno ricevuto TAS-102 al livello 1 non hanno manifestato tossicità dose limitanti e questo è stato considerato come RP2D.

9 dei 21 pazienti che hanno ricevuto RP2D non hanno presentato un evento di progressione valutato a livello centrale; la sopravvivenza libera da progressione a 16 settimane è stata del 42.9% ( 80% ).

Gli eventi avversi più comuni di grado 3 o superiore valutati in tutti e 25 i pazienti sono stati neutropenia ( 18 pazienti, 72% ), leucopenia ( 11, 44% ), anemia ( 4, 16% ), neutropenia febbrile ( 4, 16% ) e trombocitopenia ( 3, 12% ).
Eventi avversi gravi correlati al trattamento sono stati riportati in 3 pazienti ( 12% ).
Non si sono verificati decessi correlati al trattamento.

TAS-102 più Bevacizumab ha una promettente attività con sicurezza gestibile, indicando che questa combinazione potrebbe diventare una opzione terapeutica potenziale per i pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico in un ambiente refrattario. ( Xagena2017 )

Kuboki Y et al, Lancet Oncology 2017; 18: 1172-1181

Onco2017 Gastro2017 Farma2017


Indietro