Novartis
Roche Oncologia
OncoHub
Tumore prostata

Un esteso test per la mutazione del gene RAS nel carcinoma metastatico del colon-retto predice la risposta alla terapia con anticorpo anti-EGFR


Una Provisional Clinical Opinion ( PCO ) dell’ASCO ( American Society of Clinical Oncology ) offre una tempestiva direzione clinica dopo la pubblicazione o la presentazione di dati che potenzialmente possono cambiare la pratica attuale da importanti studi.
Una PCO aggiornata ha affrontato l'utilità di un esteso test di mutazione genetica RAS nei pazienti con tumore del colon-retto metastatico ( mCRC ) per rilevare la resistenza alla terapia con anticorpo monoclonale anti-recettore del fattore di crescita dell'epidermide ( EGFR ).

Recenti risultati di studi clinici di fase II e III nel tumore del colon e del retto hanno dimostrato che i pazienti i cui tumori portano mutazioni RAS negli esoni 2 ( codoni 12 e 13 ), 3 ( codoni 59 e 61 ) e 4 ( codoni 117 e 146 ) hanno poche probabilità di trarre beneficio dalla terapia con anticorpi monoclonali contro EGFR, se usata come monoterapia o in combinazione con la chemioterapia.

Oltre alle evidenze riviste nella originale PCO, sono state ottenute 11 revisioni sistematiche con meta-analisi, 2 analisi retrospettive e 2 valutazioni delle tecnologie sanitarie sulla base di una revisione sistematica.

Queste hanno valutato i risultati per i pazienti con carcinoma del colon e del retto senza mutazioni rilevate o la presenza di mutazione in esoni aggiuntivi in KRAS e NRAS.

Tutti i pazienti con carcinoma del colon e del retto metastatico che sono candidati per la terapia con anticorpi anti-EGFR dovrebbero testare il tumore in un laboratorio certificato da Clinical Laboratory Improvement Amendments ( CLIA ) per mutazioni in entrambi gli esoni 2 di KRAS e NRAS ( codoni 12 e 13 ), 3 ( codoni 59 e 61 ) e 4 ( codoni 117 e 146 ).

Il peso delle attuali evidenze ha indicato che la terapia con anticorpi monoclonali anti-EGFR deve essere considerata solo per il trattamento dei pazienti il cui tumore non ha mutazioni rilevate dopo tale esteso RAS test. ( Xagena2016 )

Allegra CJ et al; J Clin Oncol 2016; 34: 179-185

Onco2016 Gastro2016 Diagno2016



Indietro