Roche Oncologia
Lung Unit
BMS
Novartis

Risultati ricerca per "Carcinoma epatocellulare"

Il doppio blocco di PD-L1 e di VEGF ha migliorato l'immunità antitumorale attraverso molteplici meccanismi e ha aumentato l'attività antitumorale in più tumori maligni. Sono state valutate l'efficac ...


Pembrolizumab ( Keytruda ) ha dimostrato attività antitumorale e sicurezza nello studio di fase II KEYNOTE-224 in pazienti precedentemente trattati con carcinoma epatocellulare ( HCC ) avanzato. KEY ...


La terapia di blocco del checkpoint immunitario ha mostrato risultati promettenti nei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato. Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza di ...


Cabozantinib ( Cabometyx ) inibisce le tirosin-chinasi, compresi i recettori del fattore di crescita dell'endotelio vascolare 1, 2 e 3, MET e AXL, che sono implicati nella progressione del carcinoma e ...


In uno studio di fase 2, Lenvatinib ( Lenvima ), un inibitore dei recettori VEGF 1-3, recettori FGF 1-4, recettori PDGF alfa, RET e KIT, ha mostrato attività nel carcinoma epatocellulare. È stata c ...


Sorafenib ( Nexavar ) è il trattamento raccomandato per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato. Sono state confrontate l'efficacia e la sicurezza di Sorafenib con quelle della radioterapia ...


Per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato, Sorafenib ( Nexavar ) è l'unico farmaco approvato in tutto il mondo e i risultati rimangono non-soddisfacenti. E' stata valutata la sicurezza e ...


Per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato ( epatocarcinoma ), Sorafenib ( Nexavar ) è l'unico farmaco approvato in tutto il mondo e gli esiti rimangono non-favorevoli. E' stata valutata ...


Dopo lo studio SHARP ( Sorafenib Hepatocellular Carcinoma Assessment Randomized Protocol ), Sorafenib ( Nexavar ) è diventato lo standard di cura per i pazienti con carcinoma epatocellulare non-reseca ...


Non esiste uno standard di cura per la terapia adiuvante nei pazienti con carcinoma epatocellulare. È stato effettuato uno studio per valutare l'efficacia e la sicurezza di Sorafenib ( Nexavar ) ris ...


È stato effettuato uno studio per capire se l'aggiunta di Erlotinib ( Tarceva ), un inibitore diretto e reversibile della tirosin-chinasi EGFR, possa avere effetti antitumorali sinergici o addi ...


Il carcinoma epatocellulare è una delle neoplasie più altamente letali al mondo e rappresenta la terza causa più comune di mortalità per tumore.Negli Stati Uniti, l'inciden ...


Nel corso del Meeting dell’American Society of Clinical Oncology ( ASCO ) 2009, Novartis ha presentato dati su più di 15 farmaci sperimentali.La pipeline di Novartis Oncology è com ...


Nivolumab ( Opdivo ) è un anticorpo IgG4 completamente umano ad azione inibitoria del checkpoint immunitario PD-1 ( morte programmata 1 ), in grado di ripristinare attività immunitaria delle cellule T ...


Brivanib è un doppio inibitore selettivo del fattore di crescita dell’endotelio vascolare ( VEGF ) e dei recettori del fattore di crescita dei fibroblasti ( FGF ) che sono implicati nella tumorigenesi ...