Lung Unit
Tumore Uroteliale
Tumori GenitoUrinari
OncoGinecologia

Risultati ricerca per "Sorafenib"

La terapia di blocco del checkpoint immunitario ha mostrato risultati promettenti nei pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato. Sono state valutate l'efficacia e la sicurezza di ...


Cabozantinib ( Cabometyx ) inibisce le tirosin-chinasi, compresi i recettori del fattore di crescita dell'endotelio vascolare 1, 2 e 3, MET e AXL, che sono implicati nella progressione del carcinoma e ...


In uno studio di fase 2, Lenvatinib ( Lenvima ), un inibitore dei recettori VEGF 1-3, recettori FGF 1-4, recettori PDGF alfa, RET e KIT, ha mostrato attività nel carcinoma epatocellulare. È stata c ...


Sorafenib ( Nexavar ) è il trattamento raccomandato per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato. Sono state confrontate l'efficacia e la sicurezza di Sorafenib con quelle della radioterapia ...


Per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato, Sorafenib ( Nexavar ) è l'unico farmaco approvato in tutto il mondo e i risultati rimangono non-soddisfacenti. E' stata valutata la sicurezza e ...


Per i pazienti con carcinoma epatocellulare avanzato ( epatocarcinoma ), Sorafenib ( Nexavar ) è l'unico farmaco approvato in tutto il mondo e gli esiti rimangono non-favorevoli. E' stata valutata ...


Dopo lo studio SHARP ( Sorafenib Hepatocellular Carcinoma Assessment Randomized Protocol ), Sorafenib ( Nexavar ) è diventato lo standard di cura per i pazienti con carcinoma epatocellulare non-reseca ...


Il trattamento adiuvante con Sorafenib ( Nexavar ) o Sunitinib ( Sutent ) non sono più efficaci del placebo nel prevenire le recidive nei pazienti con carcinoma a cellule renali in forma avanzata dopo ...


Non esiste uno standard di cura per la terapia adiuvante nei pazienti con carcinoma epatocellulare. È stato effettuato uno studio per valutare l'efficacia e la sicurezza di Sorafenib ( Nexavar ) ris ...


Bayer HealthCare e Onyx Pharmaceuticals, hanno annunciato che la FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato l'inibitore multi-chinasi orale Nexavar ( Sorafenib ) per il trattamento dei pazienti ...


I pazienti con carcinoma differenziato della tiroide refrattario allo iodio radioattivo ( RAI ) hanno dimostrato una più lunga sopravvivenza libera da progressione dopo il trattamento con Sorafenib ( ...


È stato effettuato uno studio per capire se l'aggiunta di Erlotinib ( Tarceva ), un inibitore diretto e reversibile della tirosin-chinasi EGFR, possa avere effetti antitumorali sinergici o addi ...


I pazienti più giovani e più anziani con carcinoma renale possono entrambi trarre vantaggio dal trattamento con Sorafenib ( Nexavar ), e tollerano il farmaco altrettanto bene.Queste le conclusioni del ...


Brivanib è un doppio inibitore selettivo del fattore di crescita dell’endotelio vascolare ( VEGF ) e dei recettori del fattore di crescita dei fibroblasti ( FGF ) che sono implicati nella tumorigenesi ...


Dopo la terapia multimodale standard, la prognosi dell’osteosarcoma di alto grado recidivato e non-resecabile è non-favorevole, e non è cambiata negli ultimi decenni.Recentemente, è stato dimostrato c ...